Goodbye split ends | MAI PIÙ DOPPIE PUNTE

Ferri , piastre , phon e trattamenti troppo aggressi , posso rovinare la bellezza dei nostri capelli .
Ia chioma ,esternernamente , è coperta di cuticola una sostanza ,  che serve a proteggere il capello e gli dona un colore più vivo e lucido .

image

L’utilizzo di prodotti chimici , e ferri arriccinti e liscianti rovinano questo strato e rendono il capello più debole dunque più sottile e sfibrato causando la separazione delle punte .

image


Ma , come fare per riparare delicatamente i nostri capelli senza spendere un capitale ?
Ecco alcuni impacchi narurali , da poter esperimentare facilmente a casa .

image

1° IMPACCO

– 2 cucchiai di olio d’oliva
– 1 cucchiai di miele d’ acacia

Riscaldate l’olio d’oliva per 30 secondi in un pentolino di ferro , unitelo al miele e mescolate fino a che i due elementi si saranno ben miscelati .
Applicatelo sulle lunghezze .
Tenere il posa 30 min.

image

2° IMPACCO

– 1vaschetta di yogurt bianco
– 1 banana matura

(Questo impacco può essere anche sostituito con dello yogurt alla banana )

Versare la vaschetta di yogurt bianco in un bicchiere monouso .
Da parte schiacciate la banana con una forchetta oppure frullatela .
Unite gli elementi e stendetelo almeno su metà della capigliatura  .
Tenere in posa 30 min .

Consigli :

La quantità di yogurt può variare a seconda della lunghezza dei capelli .
Ad esempio i miei capelli sono di una media lunghezza dunque utilizzo spesso solo mezza vaschettina di  yogurt .

image

3° IMPACCO

– 1 mango
– 2 cucchiai di olio di cocco

Sbucciate e frullate un mango bello maturo .
Riscaldate l’olio di cocco in un pentolino .
Unite gli elementi , mescolateli e applicateli su tutti i capelli , insistendo con un massaggio leggero sulla cute .
Tenere in posa anche 1 ora .

image

Io ho esperimento , quello all’olio di oliva , e miele d’acaia e ne sono rimasta veramente sopresa .
Prima di tutto , i capelli risultano molto più setosi e morbidi al tatto , ed inoltre anche il colore dei capelli risulta più luminoso e scaricato .

image

CONSIGLI :

●Questi tre ,  sono trattamenti molto nutrienti ed intensivi , quindi vi consiglio di ripeterli solo 1 volta alla settimana o meglio ancora ogni 15 giorni .

●Per me trovare l’olio  di cocco , è stato un po’ difficile infatti inizialmente avevo optato per un olio di mandorle .
Se voi avete la mia stessa difficoltà , potete senza dubbio sostituirlo .

●Una volta applicato l’impacco sui capelli e consigliabile legarli con un molettone , e chiuderli all’interno di una cuffietta da doccia in modo che il calore possa far meglio agira il prodotto .

image

Spero che questi rimedi molto simpatici e molto semplici vi possano essere d’aiuto .
Un fortissimo e calorossissimo abbraccio ,
Sharoon ♥

image

Advertisements

22 thoughts on “Goodbye split ends | MAI PIÙ DOPPIE PUNTE

  1. Il primo ed il secondo impacco li faccio spesso, a seconda degli ingredienti che trovo in casa… Ma il terzo no.. Penso proprio che lo proverò! Grazie mille per i tuoi consigli!! Giusto ieri ne cercavo uno nuovo apposta per le doppie punte: ho tagliato recentemente i capelli e sono completamente sani, neanche una doppia punta, e quindi volevo mantenerli così visto che sono una a phon/piastra dipendente 😫

    Liked by 1 person

    • Mi fa piacere che i miei consigli ti siano utili e che ti incuriosiscano .
      Quello alla banana è il più pratico da fare anche perché lo yogurt lo si trova già pronto nel banco frigo.
      Se decidi di provarlo però stai attenta a non comprare lo yogurt con i pezzettini di futta o se decidi di farlo con la banana stai attenta a frullarla bene .
      Ti dico ciò perché una volta anche dopo lo shampoo mi rimasero attaccati dei pezzettini che però andarono via da soli con il calore del phon .
      Buonanotte e buon fine settimana 🙂

      Liked by 1 person

    • Il mango è un frutto molto nutriente così come il cocco , ed a mio avviso è l’impacco migliore da provare soprattutto se hai capelli molto ricci , crespi e secchi tipo quelli brasiliani o afro per fare un esempio .
      Come ho già detto per non spendere troppo puoi anche provare con altri olio più economici come quello di Lino , Mandorla , Jojoba ecc ..

      Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s